Pista atletica leggera

Atletica leggera

  • PISTE DI ATLETICA LEGGERA

    OLIMPIC PLAST SWD

    Il manto “della pista” viene realizzato mediante un particolare sistema costruttivo e materiali ampiamente sperimentati e scelti per le pavimentazioni della maggior parte delle piste di atletica leggera in tutto il mondo. Le caratteristiche fondamentali di questo manto per piste si possono così riassumere:

    • essendo “colato in opera” il manto è monolitico e privo di giunti e quindi di punti deboli;
    • avendo un’ ottima capacità drenante è praticabile con ogni condizione climatica;
    • a distanza di molti anni lo strato superficiale colorato è facilmente rigenerabile con bassi costi;
    • progettato per ottenere un’ adeguato assorbimento degli urti, con conseguente ottimizzazione del ritorno dell’energia elastica, in modo da conferire una perfetta risposta alle esigenze biomeccaniche dell’atleta, riduzione affaticamento muscolare, attenuazione dei microtraumi, miglioramento delle prestazioni sportive.

    CARATTERISTICHE PISTA DI ATLETICA LEGGERA
    Manto sintetico, elastico, drenante, omologabile F.I.D.A.L. – I.A.A.F., per atletica , colato in opera , spessore totale pari a mm 13 è costituito da :

    • Primo strato composto da un conglomerato di granuli di gomma S.B.R. neri, granulometria variabile da mm 1 a 4 , legati con resina poliuretanica monocomponente , confezionato in apposita miscelatrice-impastatrice tipo Mix Matic a produzione continua e dosatura automatica onde garantire la perfetta uniformità della miscelazione e quindi delle caratteristiche fisicomeccaniche del manto .

    Il conglomerato sarà posto in opera mediante speciale macchina vibrofinitrice tipo Planomatic, dotata di staggia vibrante, riscaldata, onde permettere una perfetta compattazione del manto ed un controllo millimetrico dello spessore. Le giunzioni fra una strisciata e l’altra saranno effettuate fresco su fresco al fine di ottenere una perfetta adesione ed eliminazione dei giunti.

    • Secondo strato (manto di usura superficiale), eseguito mediante spruzzatura di una miscela con caratteristiche di alta resistenza all’usura ed agli agenti atmosferici , costituita da 50% di resina poliuretanica monocomponente, colorata al 50% con granuli di gomma E.P.D.M. , pezzatura mm 0.5 – 1.5 .
      La miscela sarà applicata in due mani successive, uniformemente su tutta la superficie, mediante l’utilizzo di speciale macchina impastatrice spruzzatrice tipo Turbosol, per una quantità, dopo essiccazione, pari a 2 kg/mq .

    Il manto è rispondente alle caratteristiche fisico-meccaniche minime richieste dalla FIDAL –IAAF per la omologazione come specificato nella “Circolare Tecnica F.I.D.A.L. per la realizzazione degli Impianti Sportivi Di Atletica Leggera”

  • <h1 style="display:none;">.</h1>

    .